• Voci del Verbo

Il fascino della purezza: testimonianza di Sara e Luca

Come è strano testimoniare di nuovo nel giro di così pochi giorni!!! Ciao a tutti, siamo Luca e Sara, due ragazzi di 18 e 20 anni, fidanzati dal 19 marzo e che hanno scelto di testimoniare agli adolescenti la loro esperienza di castità. Tutto è cominciato quest'estate. 

Durante le Giornate di Formazione Cattolica a Tuscania con le Voci del Verbo abbiamo approfondito meglio i contenuti e le ragioni della nostra fede e abbiamo vissuto splendidi momenti di convivialità con tutti i presenti. Dopo ci siamo sentiti chiamati da Gesù a "salire con Lui sul Tabor" per contemplarlo in tutto il Suo splendore: abbiamo deciso di fare gli Esercizi Spirituali, separati, ma insieme come non mai perché uniti dall'Amore. Siamo approdati alle Giornate in un periodo particolare: dopo essere passati i primi mesi di fidanzamento in cui tutto sembrava rose e fiori ci stavamo scontrando l'uno con i difetti dell'altro e cominciavamo a sentire la fatica di stare insieme. Abbiamo affrontato gli Esercizi presentandoci così come siamo, con i nostri difetti e i nostri problemi, ci siamo messi a nudo difronte al Signore e Lui ci ha rivestiti della Sua grazia, ha aperto i nostri cuori e li ha riempiti di doni. Il primo dono lo abbiamo scoperto qualche giorno dopo la fine degli Esercizi: eravamo molto più uniti e avevamo capito quanto fosse importante uscire fuori da noi stessi per scoprire ed amare l'altro così com'è. Possiamo dire che dopo la fase dell'innamoramento stavamo fondando le prime basi dell'amore. 

📷Jason e Crystalina Evert da 15 anni fanno incontri sulla castità nelle scuole degli USA Finiti gli Esercizi eravamo così pieni di gioia che volevamo assolutamente tramettere agli altri la bellezza che avevamo visto e la felicità di cui eravamo invasi. Abbiamo cominciato a parlare di quale strada seguire per portare la Sua testimonianza, ma in realtà il Signore aveva già messo un seme in noi, che è cresciuto a dismisura. Infatti durante le Giornate eravamo rimasti molto affascinati dalla testimonianza di Stefano, un ragazzo che aveva parlato a noi della castità e lo stesso faceva nelle scuole del suo paese. Il fascino di questo apostolato era enorme per noi, ma ne avevamo paura e non ci sentivamo all'altezza. Ma il Signore ci chiamava proprio a fare questo e non più rispondere "no"! Ricordiamo bene l'ultima conferenza di p. Andrés alle giornate: diceva a tutti i ragazzi di testimoniare, di scomodarsi, di mettersi in gioco, di cominciare subito perché il Signore ti chiede di agire esattamente in quel momento, non domani, non tra giorni, mesi o anni!

Sappiamo bene che, umanamente parlando, essere casti è un vero e proprio sacrificio al giorno d'oggi, ma cosa non si farebbe per amore? Amiamo questa virtù e sappiamo che tanti giovani hanno bisogno di riscoprirla. Inizialmente non sapevamo bene come fare, ma ci siamo fidati della chiamata del Signore e abbiamo cominciato a chiedere la disponibilità di alcune scuole al nostro progetto. Dopo aver ricevuto un "vi faremo sapere" ecco finalmente un invito a testimoniare. Non sappiamo descrivere la gioia di quel momento, emozione mista a gioia ci hanno travolto! Subito iniziamo a mettere su carta ciò che vorremmo dire, ma tutta l'emozione lascia il posto ad ansia e preoccupazione: non sapevamo cosa scrivere, ci sentivamo ancora una volta inadeguati. Ancora una volta abbiamo chiesto aiuto al Signore e a Maria e pregando abbiamo capito come la testimonianza era la nostra stessa vita, il nostro passato e il nostro presente. Scrivere la nostra testimonianza ci ha resi ancora più consapevoli della ricchezza di questa virtù e ci ha aiutati a parlare nell'intimità, condividendo difficoltà e ferite del passato.

📷 Il momento della prima testimonianza si avvicina sempre più, cresce l'emozione e anche la consapevolezza che senza l'aiuto di Dio non saremmo riusciti a fare nessun passo avanti nella nostra storia. Il sostegno, l'entusiasmo la preghiera delle Voci del Verbo e dei sacerdoti e suore del Verbo Incarnato sono stati veramente fondamentali, ci siamo sentiti avvolti da un abbraccio incoraggiante di persone che in modo più o meno approfondito, ma che sono stati come fratelli e ci hanno fatto sentire incoraggiati, amati e comunità insieme a loro. Nei giorni prima della testimonianza le nostre preghiere sono diventate incessanti... speravamo che la nostra testimonianza portasse frutto nei cuori di chi ci ascoltava e soprattutto... portasse loro Gesù stesso! Arriva il momento tanto atteso, il 17 novembre. Dopo aver offerto una Messa per la testimonianza ci siamo diretti nella scuola dove avremmo fatto la nostra prima testimonianza sulla castità. L'ambiente, i docenti e gli alunni sono stati molto accoglienti e l'ansia che avevamo prima è svanita e subito ci siamo sentiti a nostro agio, abbiamo sentito che non eravamo soli, ma affidati a Gesù e Maria.

Ancora ci domandiamo perché il Signore abbia messo proprio nei nostri cuori questo desiderio di testimoniarLo, perchè si sia voluto servire proprio di noi. Una cosa è certa: non siamo stati tanto noi a metterci al Suo servizio quanto Lui a mettersi al nostro. Pensavamo di fare chissà che opera di bene per amore di Dio e invece attraverso di essa Lui ci ha aiutati a maturare, ha fatto crescere il nostro amore, ci ha dato forza nei sacrifici e gioia nella vita di coppia. E' passato qualche giorno ma ancora siamo pieni di entusiasmo, bellezza, gioia piena, ma soprattutto voglia di testimoniarLo in ogni occasione che il Signore ci donerà.

Sara e Luca

0 visualizzazioni
Voci del Verbo

gruppo giovanile di apologetica

  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon
  • White Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon